Compila il form o scrivici a info@you-net.eu

* indicates required field

VIENICI A TROVARE


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sede operativa

Via dello scalo 21/3 Bologna

Sede legale

Via De' Carracci 69/6,
40129 Bologna
Tel. +39 333 68 46 684
CONTATTI

Training Course “No Panic”

24-30 luglio 2017 – Krzetow, Poland

 

Siamo nel centro della Polonia, letteralmente. In un agriturismo rustico, nel mezzo della pianura, tra campi di grano e foreste. A qualche centinaio di metri scorre un fiume, dove ci si può tuffare o fare kayak.

Questa l’atmosfera che ha accompagnato questo Training Course per sette giorni, intensi e brevi. Quando ho visto l’annuncio del progetto, avevo molta curiosità. L’obiettivo era dare a coordinatori, mentori e altre figure professionali nell’ambito dei giovani, nuovi strumenti per affrontare conflitti e situazioni difficili. Le situazioni complesse sono all’ordine del giorno nel nostro ambito. Di solito non si hanno psicologi o counselor che hanno la professionalità e il tempo di risolvere queste conflittualità.

Dopo questa settimana, credo che il Training abbia risposto in pieno alle mie aspettative. In effetti, il Solution Focused Approach, metodo che abbiamo esplorato grazie a Biba Rebolj, ha varie caratteristiche che lo rendono utile per noi educatori.

Posso qui soltanto suggerire l’idea dei concetti che abbiamo trattato, non posso essere io a spiegarli e questo articolo non è la sede adatta. In primo luogo, i principi su cui si basa sono semplici: la soluzione e il problema possono non essere correlati e l’immaginazione aiuta a visualizzare ed interiorizzare nuove prospettive.

La trainer ci ha fatto immergere efficacemente nelle varie tecniche che possono essere utilizzate grazie a questo approccio. Abbiamo praticato molti giochi di ruolo, immaginando differenti situazioni e diversi personaggi. Questo ci ha fatto toccare con mano le possibilità del metodo e capire cosa funziona e cosa no con persone che si trovano in difficoltà. Inoltre abbiamo avuto l’opportunità di vedere e studiare un intervento di counseling della stessa trainer in video. La conversazione è realmente avvenuta e la cliente ha dato il consenso di essere visualizzata e mostrata.

Non ultimo e molto importante in questo tipo di esperienze, il gruppo di partecipanti si è affiatato presto e l’atmosfera era spesso allegra e partecipata, sia nei momenti di lavoro che nel tempo libero. Non era scontato, visto che eravamo circa trenta persone con età e provenienze molto diverse. Fortunatamente questo ha arricchito l’esperienza, fornendo punti di vista differenti e la possibilità di imparare qualcosa da ciascuno dei partecipanti.

Posso dire che, dopo questa esperienza, ho certamente qualche strumento in più che mi sarà utile per il mio lavoro, ma anche qualche contatto e qualche amico in più.

Lucio Pileggi, 03/08/2017

524