Compila il form o scrivici a info@you-net.eu

* indicates required field

VIENICI A TROVARE


Visualizzazione ingrandita della mappa

Sede operativa

Via dello scalo 21/3 Bologna

Sede legale

Via De' Carracci 69/6,
40129 Bologna
Tel. +39 333 68 46 684
CONTATTI

Il viaggio nel viaggio a Łódź

A Novembre, i nostri Carmen e Roberto sono stati i partecipanti del Training course “How we coach”. Vi raccontano questo “viaggio nel viaggio” insieme. 

howwecoach2

Come riuscire a spiegare un’esperienza come quella del training course “How we coach” in mezza pagina? Non saprei da dove partire, o forse parto proprio con quel treno preso per arrivare all’aeroporto di Bologna, dove ad aspettarmi c’era l’altro passeggero di questa avventura in Polonia. Con Roberto è stato subito facile trovare le parole per impara

re a conoscerci. Dopo mezz’ora la prima battuta, dopo un’ora il primo scherzo, dopo quattro ore il primo abbraccio. È proprio con questo spirito fraterno, tra improvvisazione e risate che arriviamo a Lodz, non a Lodz. Sembra la stessa parola, ma la prima di pronuncia qualcosa come “Iuc” o “Uic”. Valli a capire i Polacchi!
Il freddo frizzante polacco ci ha accolto assieme alla gentilezza distante dei cittadini della città centrale (geograficamente parlando) della nazione. Al Music Hostel, sede di seratespensierate spese con gli altri partecipanti del progetto, ci hanno accolti invece Marta e Kristina, del team Kobiety, associazione ospitante della 10 giorni di training.
Così partecipanti da Italia, Spagna, Portogallo, Ungheria, Bulgaria, Romania, Repubblica Ceca, Palestina, Turchia e Polonia stessa si sono tolti metaforicamente – e non – le proprie scarpe per catapultarsi in un’esperienza-esperimento a tutto tondo. Un carnet di persone e personaggi variegato come raramente accade nella “vita reale” tutti in cerchio a far scontrare e incontrare mondi e prospettive differenti. Potrei affermare, senza rischiare di azzardare troppo, che ognuno dei protagonisti di questa storia ha contribuito alla crescita dell’altro e tutti, anche i meno espansivi, sono riusciti a prendere un po’ dell’energia incredibilmente sempre viva e crescente del gruppo. Il gruppo di Kobiety, certo non perfetto al cento per cento, ha provato a dare il meglio di sé offrendo l’opportuna di sfidarsi ahowwecoach1nche a tavola, proponendo un quotidiano menù vega-vegetariano, alle volte tradito nella prima pizzeria/kebab della città: ma si sa, la chowwecoach3arne è carne.
Rapporto corpo-mente, costruzione del proprio brand personale, uso del design
nella vita quotidiana, scoperta dei propri bisogni e ricerca della strategia per arrivarci, questi i temi principali del training course. Giorni costantemente arricchiti da discussioni lunghe e alle volte troppo profonde.
“How we coach” un viaggio nel viaggio. A volte è bello partire con delle domande e tornare con l’illusione di avere almeno una risposta.